CONCORSO STRAORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA: I REQUISITI DI ACCESSO

CONCORSO STRAORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA: I REQUISITI DI ACCESSO

Concorso straordinario: fino al 12 dicembre, è possibile inviare la domanda

Il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale venerdì 9 novembre ha istituito un concorso straordinario per la scuola dell’infanzia e primaria che prevede una prova orale non selettiva e la valutazione dei titoli. Ogni regione bandirà il concorso.

Chi può inviare la domanda? Vediamo insieme quali sono i requisiti di accesso.

Possono partecipare al concorso per i posti comuni, tutti coloro che hanno:

  • diploma magistrale con valore abilitante
  • diploma sperimentale a indirizzo linguistico
  • titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia secondo le norme vigenti
  • laurea in Scienze della Formazione Primaria e due annualità di servizio, anche non continuative, su posto comune o di sostegno in istituti statali primari o dell’infanzia

Per il sostegno possono inviare la domanda:

i docenti che possiedono abilitazione alla specializzazione sul sostegno, anche conseguita all’estero e riconosciuta in Italia dalle norme vigenti.

Ammessi con riserva, invece, saranno coloro che:

  • hanno conseguito all’estero i titoli richiesti e hanno fatto domanda di riconoscimento al MIUR entro la data termine per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso medesimo;
  • conseguiranno i titoli entro il 1° dicembre 2018 in seguito ai percorsi avviati entro il 31 maggio 2017, compresi quelli disciplinati dal DM 141/2017, come modificato dal decreto n. 226/2017